Cammino di Santiago III

Ecco finalmente il post più “tecnico” che avevo promesso. È dedicato a chi volesse fare, totalmente o in parte, l’esperienza del cammino. Noi (io, Marta e Bianca) abbiamo percorso gli ultimi 320 km, da Leon a Santiago.

Siamo partite senza alcun tipo di allenamento. C’è da dire che abbiamo 19 anni e siamo tutte e tre negli scout, ma nessuna di noi è una gran camminatrice. Tuttavia ce la siamo cavata egregiamente, direi. L’unico problema sono state le scarpe di Bianca, che le hanno fatto venire delle vesciche enormi nonostante le abbia tenute solo il primo giorno (ha fatto il resto del cammino in sandali).

Alla partenza il mio zaino pesava 5.5 kg, a cui poi sono stati aggiunti 1 litro d’acqua (1 kg) e il cibo che di giorno in giorno portavamo. Cosa ho portato:

  • tuta per dormire
  • 2 pantaloncini (compresi quelli che indossavo)
  • 3 magliette (compresa quella che indossavo)
  • 3 paia di mutande, reggiseni e calzini
  • due pile (compreso quello che indossavo)
  • una torcia elettrica
  • una giacca a vento
  • coprizaino
  • sandali (ai piedi invece scarpe da trekking comprate per l’occasione e indossate il più possibile prima di partire)
  • sacco lenzuolo (essendo luglio abbiamo optato per questo invece che per il sacco a pelo; in molti ostelli ci sono coperte, alcuni però non le hanno)
  • maglietta termica e un paio di leggins in caso di freddo (sono serviti!)
  • cappellino e bandana
  • accappatoio in microfibra
  • un paio di contenitori di plastica per trasportare cibo (in particolare la frutta) senza schiacciarlo
  • carta igienica
  • barrette
  • cordino e mollette per stendere
  • costume da bagno (mai usato, ma in alcuni ostelli le docce, divise uomini e donne, non hanno le porte)
  • documenti e soldi: carta d’identità, tessera sanitaria, cash e carta di credito, che però non accettano negli ostelli ma serve solo a ritirare (tutto questo in una borsa separata, in modo da tenerli sempre con me)

Avrei tanto voluto avere, ma ho dimenticato, un paio di ciabatte. Per il resto non mi è mancato nulla.

Poi ci siamo divise alcune cose da portare in comune, come:

  • sapone marsiglia (per i vestiti e la doccia)
  • dentifricio
  • spazzola
  • crema solare (importante!)
  • kit di pronto soccorso (con tanti cerotti per le vesciche)
  • kit di cucito (utile soprattutto a bucare le vesciche)
  • sacchetti di plastica (servono sempre)
  • macchina fotografica
  • guida (ci ha salvate più volte)
  • gavetta (in realtà non l’abbiamo mai utilizzata, ma le cucine di alcuni ostelli non hanno stoviglie)

E abbiamo acquistato là:

  • shampoo e deodorante
  • forbicine
  • posate di plastica

 

Nel cammino seguivamo un ritmo alternato: approssimativamente un giorno 20 km, il giorno dopo 30 km. In questo modo nei giorni da 20 km avevamo più tempo per riposare, lavare i vestiti e cucinare la cena, mentre nei giorni da 30 km cenavamo fuori (ci sono molti posti che offrono i cosiddetti “menu del pellegrino”, generalmente a meno di 10 euro). Acquistavamo ogni giorno il pranzo del giorno successivo nei supermercati (la guida segna quali paesini ne sono sprovvisti, in modo da potersi organizzare di conseguenza), ed erano quasi sempre panini e frutta. Lungo il cammino non ci sono molte fontane, questo bisogna dirlo, ma con un litro d’acqua a testa non abbiamo sofferto la sete.

Come ho già detto (https://milleseicentolibbre.wordpress.com/2014/08/08/cammino-di-santiago-ii-2/), è stata un’esperienza indimenticabile e la suggerirei a molti (non proprio a tutti forse, ma quasi). So che può essere difficile cercare informazioni utili su Internet, per cui se qualcuno fosse interessato io sono disponibile a dare indicazioni più precise sulla mia esperienza. Contattatemi pure (yremsl@live.it) e cercherò di aiutarvi. Ho tenuto un quadernetto su cui ho descritto le 13 tappe che abbiamo percorso e ho segnato le spese (intorno ai 20 euro al giorno, molto meno se non si cena fuori).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: