54. Essere al chiuso quando fuori piove e guardare le gocce scivolare giù per i vetri delle finestre

(https://milleseicentolibbre.wordpress.com/category/cose-per-cui-essere-felice/)

E qui vi rimando al post precedente: stare sotto le coperte quando fuori fa freddo. Una casa ci dà la sensazione di essere al sicuro da tutto. Nei disegni dei bambini c’è quasi sempre una casa.

Un anno III

Ieri era esattamente un anno da quando ho lasciato gli Stati Uniti, oggi è un anno da quando sono atterrata in Italia. È stato un anno denso e intenso, emozionante, stancante. È passato in un battito di ciglia, eppure sono successe tante cose!
L’America mi manca, è innegabile. Mi manca la scuola senza fatica, la filosofia easy, gli sconosciuti che iniziano una conversazione dal nulla o ti fanno complimenti senza averti mai visto prima. Mi manca parlare inglese, il silenzio attento di quando dicevo qualcosa con il mio accento buffo, che non era un silenzio di derisione ma di meraviglia e stupore. Mi sembra quasi incredibile che dall’altra parte del pianeta si viva così.